Triplica del 330% i tuoi risultati, in metà tempo e goditi la vita.

Uno dei grandi problemi che avevo e che molte persone hanno è il tempo.

Non ne abbiamo mai abbastanza.

Le cause sono molte e non è mio interesse, fare uno studio sociologico su questo tema. Ma so che molte volte disperdevo il mio tempo in attività che non mi portavano da nessuna parte.

Poi ho scoperto questo metodo che m’ha permesso di triplicare i miei risultati, in metà tempo e poi di godermi la vita.

Ti posso assicurare che è il più bel regalo che tu possa ricevere.

Ma vorrei darti un metodo, che sto seguendo in modo preciso, che m’ha aiutato a triplicare i risultati e ad avere più tempo per me e i miei affetti e potermi dedicare alla mia grande passione, cioè l’umorismo.

Questo sistema punta a semplificare la tua vita, ma anche ad avere più risultati.

Quindi lavorare meno ma lavorare meglio.

Eccolo

Il mind set della produttività.

Prima di partire, per ristabilire il nostro vero equilibrio e diventare più produttivi e in meno tempo, faccio il mind set.

Cioè, setto la mia mente all’opera. Ho imparato questo metodo, da grandi attori comici e grandi formatori, e te lo propongo.

Le intenzioni non bastano, le azioni definiscono chi siamo.

Io utilizzo il metodo Aic, autodisciplina, impegno e costanza.

Questo tipo di produttività, è alla portata di tutti, perchè è semplice e sperimentata su molte persone. Basta focalizzarsi su le nostre abitudini, fare una valutazione seria se vanno bene e modificarle.

Il riposo totale è fondamentale per ottenere grandi risultati e avere una produttività estrema, Impariamo a togliere invece che aggiungere.

Applicazione strategica e Mind Set: Prendi un quaderno e scrivi cosa ti manca, per colmare il gap da dove sei adesso a dove vorresti essere.

Punti da svolgere al mattino, prima di iniziare.

1: Senza alzare il sedere non si ottiene niente 2 Diventa una versione migliore di te stesso. 3 Produttività alla portata di tutti. 4 Focalizzati sulle tue abitudini 5 Il riposo totale è importante 6 Meno è meglio 7 Sii puntuale con te stesso e scrivi in agenda.

La piramide della semplificazione

Credo che uno degli obiettivi più importanti, a cui dovremmo tendere è la semplificazione. Infatti molti di noi non hanno mai tempo e son sempre di corsa. Succedeva anche a me, prima di usare questo metodo. Eccoti la Piramide.

 

Crescita professionale

Crescita professionale

Prendi il tuo quaderno e compila questa piramide e vedrai come ti si chiariranno le idee. Insisto sullo scrivere, perchè a mente scappa via e non si passa mai all’azione.

Identifica l’essenziale

Un altro obiettivo a cui dovremmo tendere è identificare l’essenziale e proseguire verso l’obiettivo in modo costante. So bene come siano certe aziende o certe situazioni lavorative o personali.

Faccio il coach aziendale da 27 anni e ti posso assicurare che semplificare e andare al dunque è un’arma potentissima, per ottenere risultati straordinari in meno tempo.

Ecco come fare per andare al dunque.

Prendi il quaderno e scrivi:

Proposito:…………………………….

Passione :……………………………

Priorità :……………………………….

Attività essenziali:…………………

Invalida il resto

Il secondo tempo della partita è riprendersi la propria vita e togliere  il superfluo. Forse stari pensando che tutto quello che fai è utile e necessario, oppure che già lo fai.

Lo pensavo pure io. In realtà mi sono accorto che, usando questo schema, ho recuperato un sacco di tempo. Per esempio prova a scrivere quanto tempo passi sui social.

Se hai coraggio mettilo a penna ti renderai conto di quanto tempo passiamo su situazioni poco utili. Si lo so scrivere alle volte è dura, perchè ci costringe a coscientizzare, ma ci salva la vita.

Ecco uno schema veloce per ridurre ed eliminare.

Come diventare produttivi

Come diventare produttivi

Passato: Dopo aver riletto il tuo essenziale elimina e riduci o delega, le attività non essenziali che hai svolto nel passato.

Presente: Scrivi i cicli che secondo te ti stanno rubando energia. Decidi di chiudere al più presto e quando e quali lasciare definitivamente.

Futuro: A chi o cosa vorrai dire più:”no Grazie” ? Scrivi chi e quando.

Pianificazione

Adesso entriamo nella del come. L’errore principale che di solito facciamo nel pianificare è che iperpianifichiamo.

Questo non vuol dire improvvisare, ma vuol dire apprendere ad essere anche flessibili. Pianificare intendo pianificare anche il riposo e le amicizie.

Questi aspetti non li mettiamo mai in conto.

Infatti poi ci ritroviamo strapieni di impegni ma soli e senza energie. Pianifica prima l’anno, poi il mese e poi i giorni. Questo schema ti darà modo di avere la visione d’insieme.

Come strumenti pratici, io utilizzo il sistema delle 4 liste.

1 Progetti essenziali.

2 Azioni concrete

3 Attività delegate

4 Idee.

Una volta la settimana, fisso un appuntamento preciso al sabato, per la revisione della settimana e la pianificazione di quella dopo.

Per gestire il tempo, puoi trovare una App gratuita chiamata:”Brain focus.” che ti aiuterà a pianificare per bene le tue ore di lavoro e riposo. E’ un valido supporto esterno.

La piramide della produttività

Questa piramide della produttività, che trovi nel link qui, è il sistema per applicare i principi e strategie fin qui descritti, al fine di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo possibile.

Compila la piramide in modo preciso.

Chi studia il cervello, ammette che per essere veramente produttivi bisogna lavorare per 50 minuti filati e poi fare 10 minuti di pausa vera. ( 50/10 ). Ma ora è il momento di mettere in pratica questo metodo.

Per 50 minuti filati si intende spegnere tutte le distrazioni possibili. Per esempio: avere troppe finestre aperto sul Desktop, risulta distraente. Oppure essere sempre connessi sui social…

Lo schema 50/10 lo applico da anni nel mio lavoro e non saprei ormai come fare senza. I 10 minuti devono essere vero riposo. Cioè svolgere attività che ci piacciono e ci rilassano la mente.

Se vuoi ottenere risultati in breve tempo e avere più tempo per te, questo è un passaggio necessario.

Una volta si decantava molto il multitascking, in realtà quella strategia è morta perchè ha creato persone distratte su mille cose e meno produttivo.

Ora è il momento di pianificare i momenti di gioco, di riposo e di relax con le persone che ti sono care.

Per pianificare intendo scrivi in agenda il tuo impegno vero. Per esempio vado in palestra, resto un ora con i miei figli o altro.

Umorismo

Se farai questo metodo già dopo una settimana noterai dei risultati pazzeschi.

Se non lo fai….beh buona vita piena di confusione.

Se vuoi approfondire questa tematica e allenarti per lavorare meno e ottenere di più,  eccoti un link interessante

ASPETTO UN TUO COMMENTO QUI SOTTO

Un caro Saluto

Gio Garavello cell 3384090012