Gestione del tempo: 3 Semplici passi che dovremmo fare.

Gestione del tempo: Il tempo è una risorsa limitata e non rinnovabile! Se lo perdiamo, non possiamo certo andare al mercato per comprarne un altro po’. Ma possiamo imparare a gestirlo meglio… molto meglio!

Per riuscire a farci stare tutto, senza stressarci. In questo video ti presento presento uno dei miei principi per la gestione del tempo. Questo principio è stato definito come legge di Parkinson e afferma che: Il lavoro si espande fino a riempire tutto il tempo disponibile.

E questo cosa significa? Vuol dire che se, per esempio, ci diamo due settimane per concludere un progetto [ammesso e non concesso che questo sia un tempo realistico per la conclusione dell’attivitá in questione!] presumibilmente ci metteremo due settimane per terminarlo. ( Gestione del tempo )

Gestione del tempo

Gestione del tempo

Ma, se ci dessimo una settimana per finire lo stesso progetto, probabilmente impiegheremo solo una settimana per concluderlo. Ti starai forse chiedendo… …ma quindi basta darsi un arco temporale più breve per applicare la legge di Parkinson? Non proprio.

C’é un dettaglio molto importante a cui prestare attenzione. Per applicare questo principio di gestione del tempo in modo efficace, dobbiamo scegliere un arco temporale realistico e credimi, questo non è così scontato!

Infatti, quante volte promettiamo di concludere un’attivitá in una settimana, quando invece sappiamo bene che con tutte le cose che abbiamo da fare non ce la faremo mai? ( Gestione del tempo )

Ti suona familiare? Ma non ti preoccupare, esiste un modo per evitare che questa situazione paradossale si verifichi e consiste in due semplici passi: Passo 1: applicare la legge di Parkinson, ovvero accorciare l’arco temporale che abbiamo deciso di dedicare ad una certa attività [per esempio, da due settimane ad una]

Passo 2: a partire dal risultato del passo 1, aggiungere un cuscinetto di tempo di 50% in più [in questo caso, circa 3 giorni] che ci consenta comunque di tener conto della pressione esterna che a volte ci porta a sopravvalutare la nostra capacitá di esecuzione.

E ora tocca a te! Pensa ad un progetto che devi completare, pensa all’arco temporale che ti sei dato fino ad ora, prova a dimezzare il tempo di realizzazione e aggiungi al risultato che hai ottenuto il 50% di cuscinetto di tempo in più! E una volta applicata questa strategia, condividi qui sotto… Qual è il risultato che hai ottenuto? ( Gestione del tempo )

Giovanni Garavello
 

Giornalista RadioTv. Attore Umorista, Coach e Humor coach.

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments