Disgrafia: 2 Trucchi veloci per riconoscerla. Articolo della Dott.ssa Candida Livatino, notissima Grafologa.

  1. Mi capita a volte di sentire alcuni genitori parlare di
    disgrafia a proposito della scrittura del loro bambino o
    di un compagno di classe.
Disgrafia

Disgrafia

Solo in alcuni casi è però corretto usare questo
termine per indicare una scrittura incerta ed
incomprensibile.
E’ giusto quando il bambino non presenta un deficit
neurologico o una carenza intellettiva, ma scrive in
modo incomprensibile o con grande lentezza.
Diverso è il discorso se il bambino ha un deficit
neurologico o intellettivo, che si riflette anche sul suo
modo di scrivere.

La disgrafia, che significa appunto disturbo nella
scrittura, ha alla base disturbi di vario tipo e si
manifesta attraverso una molteplicità di segni .
Ci può essere l’incapacità di riempire il foglio in
maniera armonica, generando così uno scritto confuso
e di conseguenza illeggibile.

Disgrafia

Disgrafia

Ci possono essere disturbi motori , che portano alla
duplicazione di alcune lettere o all’inversione delle
stesse, il che rende problematica la lettura del testo.

Ci possono essere problemi più direttamente attinenti
all’ortografia , che si evidenziano per il fatto che
vengono aggiunte o tolte alcune lettera alle parole.

Gli elementi che consentono di valutare la disgrafia
sono: la velocità nello scrivere, la pressione esercitata
sul foglio che a volte è forte per la forte tensione
emotiva oppure leggera per la scarsa tenuta
psicofisica, gli inceppamenti, i ritocchi e le
irregolarità degli spazi fra una parola e l’altra, non
mantiene il rigo di base: la scrittura a volte sale, altre
volte va verso il basso.

Attenzione infine a non confondere la disgrafia con la
dislessia, che invece si caratterizza per la difficoltà ed
il ritardo nell’acquisire la capacità di leggere e di
comprendere il senso del testo.

La dislessia è quindi esclusivamente un disturbo
nella lettura

Candida Livatino
www.livatinocandida.it

Ringrazio di cuore la dottoressa Livatino per questo ottimo articolo sulla Disgrafia.

Leggo spesso i suoi libri. Li suggerisco vivamente.

Un caro saluto.

Giovanni Garavello

Giovanni Garavello
 

Giornalista RadioTv. Attore Umorista, Coach e Humor coach.

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments